Il ragionamento nel Disturbo Ossessivo-Compulsivo

  • Francesco Mancini | mancini@apc.it
  • Amelia Gangemi Dipartimento di Scienze Cognitive, Italy.

Abstract

In questo articolo riassumiamo alcuni risultati di un filone di ricerca realizzato nell’ambito della Scuola di Psicoterapia Cognitiva (SPC) Associazione di Psicologia Cognitiva (APC), dedicato principalmente alla spiegazione del disturbo ossessivo compulsivo, vale a dire alla identificazione degli scopi e delle rappresentazioni che regolano la attività ossessivo-compulsiva e in particolare il ragionamento ossessivo. I risultati di queste ricerche si sono rivelati interessanti, però, anche per la spiegazione di alcuni altri problemi della psicologia clinica e della psicologia generale, quali ad esempio la natura del senso di colpa, l’influenza degli stati emotivi ed intenzionali sui processi cognitivi, in particolare dell’influenza della colpa sul ragionamento e sulle decisioni e del contributo di tale influenza al mantenimento della patologia, cioè alla spiegazione del paradosso nevrotico, e infine, i rapporti tra razionalità e patologia.

Downloads

Download data is not yet available.
Published
2011-02-22
Section
Articles
Keywords:
Disturbo Ossessivo-Compulsivo, ragionamento, scopi, emozioni, colpa
Statistics
Abstract views: 941

PDF: 5675
Share it

PlumX Metrics

PlumX Metrics provide insights into the ways people interact with individual pieces of research output (articles, conference proceedings, book chapters, and many more) in the online environment. Examples include, when research is mentioned in the news or is tweeted about. Collectively known as PlumX Metrics, these metrics are divided into five categories to help make sense of the huge amounts of data involved and to enable analysis by comparing like with like.

How to Cite
Mancini, F., & Gangemi, A. (2011). Il ragionamento nel Disturbo Ossessivo-Compulsivo. Research in Psychotherapy: Psychopathology, Process and Outcome, 13(2), 191–216. https://doi.org/10.4081/ripppo.2010.12